sabato 6 ottobre 2018

NUOVE CREAZIONI IN TESSUTO

Pubblicato da lofficinadielo a 18:18
Reazioni: 
0 pensierini Link a questo post
piccole creazioni per aiutarmi con le spese dei randagi .. per chi volesse aiutarmi e acquistare queste piccole creazioni uniche mi puo scrivere su spampinato.ele@gmail.com

Astuccio per polso .. rimasti disponibili con motivo natura

Astucci con rose, gatti, borchie, semplici  ecc sia femminili che maschili 




seguitemi sulla pagina facebook 

mercoledì 31 gennaio 2018

17 modi: Come riutilizzare i fondi di caffé

Pubblicato da lofficinadielo a 02:12
Reazioni: 
0 pensierini Link a questo post

Non tutti sanno che il fondo di caffé può essere un ottimo rimedio naturale per la nostra bellezza ^^  quindi basta buttarlo nel secchio e usatelo tutto per voi ... è ottimo come esfoliante per la pelle o anche come fertilizzante naturale perchè ricco di sostanze nutritive.

Per il tuo corpo:


  • Scrub per il viso: In un bicchierino di caffé mettere due cucchiaini di fondo di caffé e uno di miele, amalgamare bene il tutto per ottenere un composto omogeneo da utilizzare come scrub per il viso. Sciacquare con acqua tiepida, non usare su contorno occhi e labbra e non più di due volte a settimana.
  • Detergente per le mani: ci aiuta a eliminare gli odori forti, basta massaggiare energicamente in fondi del caffé e poi risciacquare con acqua calda.

  • Quattro rimedi anticellulite da fare in casa con ingredienti naturali: clicca <QUI>

  • Per capelli splendenti: se vi avanza un pò di caffé diluitelo con dell'acqua e passatelo sui capelli facendolo agire per venti minuti, sciacquate e continuate con lo shampoo i vostri capelli risulteranno più luminosi. Se userete questo metodo una volta a settimana i vostri capelli naturali inizieranno ad avere dei riflessi color caffé.

Per la casa ecc..
  • Eliminare i cattivi odori: basta spargere il fondo di caffé sul fondo del secchio della spazzatura o se avete cattivi odori nel frigo o nel congelatore basta una ciotola posta in basso all'interno con pochi cucchiaini di caffé, alcuni aggiungono dei oli essenziali, tipo la menta che lascia un aroma fresco e pulito
  • Posacenere: se ne può cospargere un pò nel suo interno in modo che la cenere non svolazzi o lasci cattivi odori in casa..
  • Pulizia degli scarichi: diluendolo con un pò di acqua si può gettare negli scarichi dei lavandini, vasche e wc per assicurare una profonda pulizia ed evitare cattivi odori.
  • Detergente abrasivo: basta aggiungere un poco di fondo di caffé in una piccola quantità di detergente per i piatti, in questo modo potete pulire superfici ostinate, pentole e fornelli.
  • Formiche e piccoli insetti: spargerlo nelle piccole fessure da dove escono, le formiche ne hanno paura perché essendo una polvere finissima annegano.. lo stesso con il borotalco.
  • Lumache nel vostro orto: può succedere che molte lumache si cibano delle vostro orto, basta spargere un pò di caffé sul terreno, le lumache non verranno uccise ma si terranno alla larga dalla vostra insalata.
  • Per far crescere carote e ravanelli: prima di seminare carote e ravanelli, è opportuno mescolare questi ortaggi con fondi di caffe essicati. l aggiunta di polvere ha due vantaggi: rende piu facile la distribuzione dei semi nel terreno in fase di semina e durante lo sviluppo delle piantine, il caffe rilascerà il giusto nutrimento utile a favorire la crescita degli ortaggi, tenendo lontani i parassiti. (anche per alcuni funghi tipo i cardoncelli.
  • Arricchire il compost : i fondi do caffe contengono potassio, fosforo, rame e magnesio. Aggiunti al terriccio rilasciano azoto e rendono il terreno leggermente acido. non bisogna eccedere con l aggiunta di caffe al compost: 1 tazza a settimana è la quantitò ideale. in questo modo non si comprometterà il livello di acidità del terreno.
Abbiamo visto che i fondi di caffè si possono usare come concime e fertilizzante, perché contengono sostanze nutritive importanti: azoto, calcio, potassio, magnesio e altri minerali.
10% di fondi di caffè miscelati al terriccio è la proporzione che serve ad arricchire il terreno di azoto, utile per la crescita delle piante, la fioritura e lo sviluppo delle piante da frutto.
Per riciclare i fondi di caffè e usarli per la coltivazione delle piante, basta aggiungerli freddi al terriccio: in vaso o direttamente in piena terra. Se vogliamo mettere da parte qualche fondo di caffè, dobbiamo avere l’accortezza di essiccarli bene per evitare che si formino muffe.
  • Concime liquido per le foglie: possono essere usati come fertilizzante liquido. basterà lasciare 2 tazze di fondi di caffe in infusione per ogni secchio d'acqua. otterremo cosi un acqua arricchita da usare per irrigare le piante, che dara ottimo nutrimento alle foglie. Sono indicati per le piante d appartamento, questo concime naturale renderà le foglie piu verdi e brillanti.
  • Il caffe per cambiare colore alle ortensie: abbiamo visto che il caffe ha proprieta alcalinizzanti. Aggiunto al terreno il caffé riesce a ridurre il pH del terreno. Se aggiunti al terriccio delle ortensie , i fondi di caffè aiuteranno la pianta a sviluppare fiori dal colore blu brillante.
  • Il tuo gatto fa pipì nei vasi?: spargerlo nella terra, i gatti non sopportano il suo odore pungente.
  • Antipulci: Sfregando un pò di fondo di caffé sul pelo del vostro cane sarà un ottimo repellente per le pulci.
  • Tintoria: sono utili anche per tingere i tessuti dandogli la tipica colorazione del caffe. in questo caso rifaremo il caffe con i vecchi fondi e nella bevanda andremo a immergere il tessuto. la tonalita dipende dalla quantita di caffe tenendo a mente la metratura del tessuto.

Lo sapevate che:

Il caffè, moka o espresso deriva dall'arabo qahwa che significa l'eccitante, lo stimolante.

Fondi di caffé per coltivare funghi: qualche anno fa dei giovani americani hanno fondato  la società Back To The Roots che commercializza dei piccoli kit pratici per coltivare funghi sul terreno di fondi di caffé in ambiente domestico. Per chi lo desidera la vendita avviene direttamente sul loro sito on-line.

Arredi dai fondi di caffé: l'azienda londinese Re-worked ha ottenuto un nuovo composto ecologico mescolando ai fondi di caffé della plastica riciclata post-consumo, in questo modo hanno creato un nuovo materiale chiamato Curface, un mix tra coffee e Surface con cui ci creano arredi per la casa, uffici ecc.. tipo tavoli e sedie.

Il nuovo e l usato in vendita

Pubblicato da lofficinadielo a 02:06
Reazioni: 
0 pensierini Link a questo post
vi propongo delle cosine che o non uso piu o che non ho mai usato :) .. cosi se c'è qualcosa che puo servire lo potete trovare a poco prezzo.. e a me aiuterete con le spese per gli animalucci randagi
per contattarmi spampinato.ele@gmail.com o whastapp 3246031622
spedisco con corriere sda

. Macchina fotografica analogica infinity super zoom 330 . usata solo una volta.con fodera.


 Myprotein unisex Hydrator bottiglia d' acqua, 1.9 litri, nero  nuovo imballato

Timbri trasparenti in gomma San Valentino, farfalle, cucito, té, divisori



Pantalone nero equitazione donna fouganza/decathlon  taglia 46
Nuovi con cartellino


 Fumetti Manga
Inuyasha - maison ikkoku - video girl ai - maze - nanà - la leggenda di hikari - saber marionette - wingman - superdoll rikachan - yu degli spettri - red - after school adventure - gantz - bleach - super alan ford - generation basket -


<QUI> trovate l album sempre in aggiornamento
El'ò

Biscotti e altro per cani

Pubblicato da lofficinadielo a 01:44
Reazioni: 
0 pensierini Link a questo post
Biscotti all'emmenthal (circa 400g di biscotti):
150g farina integrale di grano tenero
150g farina di grano tenero 00
30g burro fuso
200ml latte parzialmente scremato
130g emmenthal grattuggiato
Forno a 180 per 15'
Preriscaldare il forno.
Nel mixer unire le farine e il formaggio grattugiato e mixare il tutto qualche secondo.
Unire il burro fuso e il latte e mixare di nuovo fino a ottenere un impasto bricioloso; trasferirlo sulla spianatoia infarinata e lavorare il tutto per formare una palla.
Stendere una sfoglia spessa 3mm e ritagliare con le formine da biscotti.
Trasferire i biscotti su una teglia coperta con carta da forno e bucherellare con i rebbi di una forchetta.
Cuocere in forno caldo fino a doratura.
Estrarre e far freddare completamente.
Conservare in una scatola di latta.
Tratto da secondazampa
BISCOTTI CON MELE, CAROTE E RISO SOFFIATO

150 gr di farina di farro
50 gr di riso soffiato
1 mela grattugiata
1 carota grattugiata
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
acqua se necessario

Disponiamo la farina su una spianatoia, creiamo una fontana e al centro grattugiamo la mela e la carota (io con grattugia vitamino di tescoma), uniamo anche il riso soffiato e l'olio e iniziamo ad impastare con le mani; dobbiamo ottenere un composto morbido per cui se necessario aggiungiamo un goccino di acqua alla volta.
Prendiamo ora un mattarello e diamo al nostro impasto una forma rettangolare dello spessore di 5 mm, con un taglia biscotti, io ne ho scelto uno a forma di osso, ricaviamo tanti dolcetti da disporre su una teglia rivestita di carta forno. Facciamo cuocere a 180°C per circa 30 minuti. Una volta cotti teniamoli fuori dalla portata del cane finché non sono completamente freddi. Possiamo conservarli per 2 settimane in una scatola per biscotti e darne 1-2 al giorno al nostro amico a 4 zampe.
Tratto da nuvoledifarina
BISCOTTI ALL’AGLIO
120 ml di olio di oliva
1 cucchiaio da tavola di aglio tritato
4 cucchiai di prezzemolo
480 ml di brodo (anche di verdura, non di dado)
200 grammi di farina di orzo
350 grammi di farina di segale. 

Riscaldare il forno a 180° C. In un recipiente mescolate l’olio di oliva con l’aglio ed il prezzemolo. Riscaldare il brodo e aggiungerlo all’olio aromatizzato, mescolando aggiungere la farina di orzo. Lasciar raffreddare in modo da poter impastare senza scottarsi le mani. Aggiungere la farina di segale necessaria ad ottenere un impasto elastico. Lavorare la pasta su una superficie infarinata con farina di segale per 5 minuti, poi stenderla con uno spessore di 6mm e tagliarla con la forme volute (ad esempio piccoli ossi ) o semplicemente a quadretti. Cuocere i biscotti su un foglio di carta da forno, distanziati almeno 6 mm, per circa 30 minuti, poi girarli e cuocerli per altri 30 minuti, finché siano dorati su entrambi i lati. Quando tutti i biscotti sono cotti, stenderli su una teglia a lasciarli nel forno spento per tutta la notte. Questi biscotti sono adatti anche per i cani intolleranti al glutine, e utilizzando brodo di verdura sono anche vegetariani.
Tratto da cookraound
BISCOTTI AL BRODO DI POLLO:

2 bicchieri di farina
3 cucchiai di olio vegetale
1 bicchiere di farina di granoturco
1 uovo sbattuto leggermente
½ bicchiere di brodo di pollo
2 pizzicchi di prezzemolo tritato
1 bicchiere di fegatini di pollo cotti (arrosto o bolliti) e tritati

Riscaldare il forno a 200°C.
Mescolare in una scodella la farina bianca con quella di granoturco.
In un´altra scodella sbattare l´uovo ed aggiungervi il brodo, tre cucchiai di olio vegetale e due pizzichi di prezzemolo miscelando bene il tutto.
Aggiungere un po´ alla volta le farine al liquido ottenuto mescolando bene in modo da creare un impasto omogeneo nel quale verranno successivamente aggiunti anche i fegatini ben tritati.
Quando l´impasto avrà raggiunto una buona consistenza e sarà lavorato omogeneamente si potrà passare a distenderlo col mattarello su un foglio di carta da forno per poi ritagliarvi i biscottini con uno stampino oppure lavorandoli a mano: io ho creato dei bigoli di pasta che poi ho sezionato col coltello in cilindretti di 2-3cm l´uno, ad ogni cilindretto ho successivamente dato la forma di un piccolo osso schicciandolo con le dita al centro e ai lati.
Le dosi sono sufficienti per 50-60 biscotti di media grandezza.
I biscotti vanno cotti per 15 minuti o finchè non diventano duri.
Si conservano in frigorifero o in freezer.
 tratto da cane di famiglia


BISCOTTI AL BRODO

1 tazza di farina di segale integrale
1 tazza di farina integrale
1 tazza di farina bianca
1 uovo
1/2 tazza di brodo
2 cucchiai di olio di semi
Mescolare tutti gli ingredienti secchi, aggiungere poi l’uovo, l’olio e quanto basta di brodo per ottenere un impasto omogeneo. Stendere col mattarello fino a 3-4mm di spessore, ritagliare i biscotti e farli cuocere cuocere a 180° per mezz’ora.
BISCOTTI AL TONNO
2 tazze di farina di segale
1 tazza di farina bianca
2 scatolette di tonno al naturale senza sale da 80 g l’una
2 cucchiai di olio
1 uovo
acqua quanto basta
Impastare tutti gli ingredienti e formare una palla liscia. Stendere la pasta, tagliare i biscotti e adagiarli su una placca precedentemente ricoperta da carta forno. Cuocere a 150° per 45 minuti. Dopo la cottura lasciar raffreddare i biscotti nel forno fino al mattino dopo. I biscotti diventeranno così molto duri, adatti al cane per la pulizia dei denti.
BISCOTTI AL FORMAGGIO E VERDURE
50 grammi di formaggio cheddar grattugiato (anche quello di soya) oppure di formaggini di tipo tigre sbriciolati
3 cucchiai di olio di oliva
3 cucchiai di succo di mela non zuccherato
50 grammi di verdure miste
1 spicchio di aglio
120 grammi di farina di frumento
latte scremato q.b.
In una ciotola mescolare i primi sei ingredienti. Aggiungere lentamente l’olio, il brodo, il pollo e mescolare bene. Su una superficie leggermente infarinata stendere l’impasto con uno spessore di 3 mm, cuocere su un foglio di carta da forno leggermente imburrato finché sia di un bel colore dorato. Raffreddare e poi rompere in piccoli pezzi, ne verranno circa 30. Metterli in un sacchetto di carta con il lievito e scuotere bene. Conservare in un contenitore ermetico in frigorifero.
BISCOTTI ALLA RICOTTA:
150 gr di ricotta
6 cucchiai di latte
6 cucchiai di olio di semi di girasole
1 tuorlo d’uovo
200 gr di fiocchi ai 5 cereali per cani
Mescolate tutti gli ingredienti insieme in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.
Dividete in piccole palline l’impasto e poggiateli su una teglia ricoperta di carta da forno.
Cuocete per 30 minuti a 200° C.

BISCOTTI ENERGICI

180 gr farina di polenta ( mais ) 75 gr farina di grano1 banana
1 uovo
50 gr di nociolline macinate 
25 ml di olio di semi di girasole

Schiacciare la banana e mescolarla a tutti gli altri ingredienti, se l’impasto risultasse troppo duro aggiungere un pò di acqua. Stendere l’impasto e fare dei biscotti con le formine. Mettere in forno a 180 gradi per 20 minuti

BISCOTTINI AL FINOCCHIO E ZENZERO

1 finocchio
250 gr di ricotta
250 gr di riso cotto in brodo di pollo ( o carne )
1 uovo
200gr di farina
1 pezzetto di zenzero grattuggiato
1 cucchiaino di miele

Lavare il finocchio e tagliarlo in piccoli pezzi , grattuggiare lo zenzero ed unirli al riso freddo cotto nel brodo di pollo. Mescolare il tutto col miele e la ricotta e l’uovo, dopodichè aggiugere la farina. Stendere l’impasto su un foglio di carta da forno e mettere in forno per 45 minuti a 180 gradi.Una volta cotto , tagliare con la rotella per la pizza dei quadratini. Lasciare raffreddare nel forno con lo sportello minimamente aperto ( mettete un mestolo tra lo sportello così da far uscire il vapore e trattenere il calore )

BISCOTTI ALLA PERA E YOUGURT

1 pera matura tagliata a julienne
1 vasetto di yogurt naturale
1 uovo 
150gr farina di kamut o di riso, 
1 cucchiaio di miele. 

Mescolare tutto con una forchetta e formare delle piccole palline con due cucchiai. Mettere nel forno a 180 gradi per 25 minuti.

Polpettine di manzo e carote e semi di lino

Manzo saltato in padella con la salvia,poi messo nel mixer con una carota cruda , un uovo e un pò di farina di segale e due cucchiaini di semi di lino. L’impasto deve restare morbido e appiccicoso, fare delle polpette con le mani o due cucchiaini, mettere nel forno a 180 gradi per mezz’ora e lasciare raffreddare nel forno.

Torta senza farina


200 gr di carne macinata ( pollo, vitello, manzo, cavallo, agnello)
2 patate lesse ben cotte
1 carota
1 uovo
prezzemolo
Schiacciate le patate lesse dopo averle pelate con lo schiaccapatate e unite la carne macinata , l’uovo, il prezzemolo tritato e la carota cruda tritata. Mettete il tutto in una forma ( osso, cuore, zampa, muso ecc. ) e infornate per 30 minuti a 200 gradi. 
Torta gelata di yogurt
2 vasetti di yogurt
1 banana
1 cucchiaino di miele
Amalgamate tutti gli ingredienti e mettete in una forma a vostro gradimento nel frizzer . Servire in una bella giornata estiva.
tratto da Notizie a 4 zampe
CROCCHETTE

2 bicchieri di farina di grano tenero integrale
1 bicchiere di farina 00
1 uovo
2 cucchiai di olio di semi di girasole
mezzo bicchiere di carote bollite e tritate
1 pizzico di sale, mezzo bicchiere di fiocchi d’avena
1 scatoletta di tonno da 160 g oppure in alternativa carne trita o di tacchino
burro vegetale q.b.
latte di soia q.b.

Versate tutti gli ingredienti in una terrina, tranne il latte, mescolate e aggiungete poca acqua. Quindi incorporate il latte di soia e amalgamate con costanza, così da creare un impasto omogeneo. Prelevatelo dalla ciotola e continuate a lavorarlo su un piano infarinato, aggiustate di acqua e farina per un risultato morbido e liscio. Dall’impasto prelevate delle palline piccole alle quali potrete conferire la forma desiderata, magari aiutandovi con dei piccoli stampini per biscotti. Sistematele sulla teglia, ricoperta con carta da forno e lasciate cuocere per 30 minuti a 180°. Dovranno risultare croccanti e ben cotte.
Tratto da greenstyle
BISCOTTI PER L'IGIENE ORALE

2 tazze di farina
2 tazze di farina di segale
1 tazza di fiocchi d’ avena
1 tazza di acqua calda
un pizzico di foglioline di menta

si possono ‘ rotolare ‘ i biscotti anche nei semini ( di frumento, di sesamo ), poi sulla carta da forno e via.
La cottura dipende sempre dal tipo di forno, cmq. a 180°/200° circa 30 minuti, controllare che siano ‘ abbronzati ‘ e cotti ( prova forchetta o stuzzicadente, l’ importante è aprire il forno leggermente a cottura finita e lasciare raffreddare i biscotti a lungo ( magari durante la notte ).
Tratto da tinafesta
DELIZIE VEGETARIANE
200gr. di farina
1 cucchiaio piccolo di lievito di birra
1 cucchiaio piccolo di miele
20 gr. di margarina
1 uovo
60ml. di latte (poco piu' di mezzo decilitro)
poi, secondo i gusti circa 3 pezzi a scelta tra: carota - mela - zucchine- zucca - (grattuggiati)
(per esempio, 2 carote e 1 zucchina)

l'impasto va messo nel forno gia' caldo a ca. 170 gradi per ca. 20 minuti
all'ultimo lasciate raffreddare i biscotti nel forno, tenendo aperto un pochino lo sportello, e infine lasciare nel forno spento per tutta la notte.
Per cani che hanno allergie ai cereali e' meglio la fecola di patate, con l'aggiunto di mezza banana schiacciata nell'impasto.
Tratto da per1pelo

NB: vi raccomandiamo di consultare sempre il vostro veterinario prima di provare le ricette consigliate.
 

L'Officina di El'ò Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea